martedì 13 settembre 2016

Infrarossi

Da un mese sto lavorando su delle opere in carta molto complicate, sia per la natura e la tecnica esecutiva, sia per lo stato di conservazione ed i montaggi / interventi passati.
 
Oltre a metodologie diverse dal consueto,  mi sto applicando anche con nuove strumentazioni,  gentilmente ricevute in prestito da colleghe, che mai ringrazierò abbastanza per l'aiuto, la cortesia ed il supporto a me dispensato. 
Tra loro un'alunna mi ha appena affidato la sua macchina ad infrarossi.... speriamo mi dia qualche risposta. Intanto io mi "diverto" scattando.
 
 
 




È inutile dire che,  nonostante i dolori ed i grattacapi,  il mio lavoro mi dà tanta gioia e mi sprona ad imparare. 

Di questi tempi è,  inoltre, rassicurante trovare tanta solidarietà tra professionisti dello stesso campo. Il gioco di squadra è il massimo.