giovedì 31 dicembre 2015

"Preparing a new Kimono for the New Year,"


"Preparing a new Kimono for the New Year,"
 Watanabe Nobukazu (c.
1872-1944) - 1890s.



Nella decade tra i 30 e i 40 anni il 2015 sará da me ricordato come il miglior anno vissuto.

Intenso, incalzante, ricco di avvenimenti, soddisfazioni e di cosapevolezze. Tra tutte l'aver capito di essere fortunata e l'aver riscoperto il senso di Famiglia.

grazie 2015


mercoledì 30 dicembre 2015

Chagall e Fo: la strana coppia

Complici i ritmi dilatati che il periodo post natalizio porta con sè, il 28 sono stata alla mostra "Marc Chagall, anni russi 1907-1924, con un racconto per immagini di Dario Fo", allestita all'interno del museo di Santa Giulia di Brescia.







Dopo la grande mostra antologica del pittore bielorusso, conclusasi a febbraio del 2015 a Palazzo Reale di Milano, la regione Lombardia ospita altre opere dell'artista. Una piccola mostra che va ad incastonarsi nel gioello milanese, completandolo. 

Certa che le sole "Passeggiata" e gli "Amanti in blu" valgano il costo del biglietto, per chi, come me, non ha vistato la precedente citata, usciti da questa mostra rimane la voglia di sapere di più. L'audioguida si è resa assolutamente necessaria, per comprendere un'iconografia lontana da quella a cui siamo educati, un paesaggio, una tradizione lontani e un modus operandi diverso dal classico. 

È una sicura emozione avere un nome così importante nella propria città. Edificante lo spazio dato ai disegni, segno di un maggiore interesse verso la grafica, la cui elevazione ad opera Artistica indipendente è uno dei miei desideri più grandi. È, infatti, noto che pittura e scultura hanno un'attenzione predominante e una maggiore popolarità. A questo proposito, ho, purtroppo, letto critiche feroci sul taglio della mostra, poichè della trentina di opere la metà sono disegni.....e allora?!? A volte un disegno è più poetico e profondo di un dipinto.....in tal senso mi spiace, infatti, che dell'album grande sia visibile un solo esemplare, e per i restanti bozzetti si sia realizzato un filmato, che seppur ben fatto, fa perdere degli aspetti importanti dei disegni. Sapendo sia impossibile sfogliare il taccuino, forse dei fac simili sarebbero stati più vicini alla sensibilità degli originali.

A primo acchito pare piuttosto ardito, invece, l'abbinamento Fo-Chagall, la nota innovativa della mostra. Si scopre, però, che il poliedrico nobel italiano abbia studiato a lungo l'artista bielorusso, da qui il suo racconto per immagini. Potenzialmente una genialata, questa seconda parte non mi ha persuasa appieno, causa forse uno spazio troppo stretto ove leggere opere dai colori vividi e dalle grandi dimensioni, per lo più composte da pezzi (bozzetto e dipinto finito) e dalla presenza troppi visitatori ammassati. Per una corretta recensione  mi piacerebbe, quindi, rivederle con più aria, e dando più attenzione all'audioguida. Poichè so si tratti di una condizione poco probabile, mi resta solo attendere Fo in carne ed ossa, che scioga alcuni dubbi rimasti, attraverso lo spettacolo "DARIO FO RACCONTA LA FANTASTICA STORIA DI MARC CHAGALL" che verrà messo in scena il 16 gennaio al teatro Grande di Brescia. A pensarci bene è questo il senso del racconto: si tratta di un sequel, come la moderna cinematografia ci ha abituato. Fo proporrà al pubblico una lezione spettacolo in cui la sua vita e quella di Marc Chagall si fondono idealmente sul palcoscenico, pur senza essersi mai toccate nella realtà, in un eccezionale incontro poetico a completamento della mostra in atto. Non mi resta che comprare il biglietto.


DARIO FO RACCONTA LA FANTASTICA STORIA DI MARC CHAGALL
 Teatro Grande di Brescia
16 gennaio 2016 ore 21:00

MARC CHAGALL
anni russi 1907-1924
con un racconto per immagini di Dario Fo

dal 20 novembre 2015 
al 16 febbraio 2016

Museo Santa Giulia Brescia
www.chagallbresciamusei.com





lunedì 28 dicembre 2015

scuola di carta Toscolano1381

Finalmente rinasce e viene nuovamente divulgato l'antico sapere artigianale della fabbricazione a mano della carta, nella tradizione di Toscolano Maderno (BS). 

Dopo anni di progetti, la sistemazione degli antichi spazi, la riapertura del museo della carta, da gennaio 2016 la Valle delle cartiere rivive grazie alla scuola di formazione per aspiranti mastri cartai. 

Maestro d'eccezione sarà Mario Tiberi, unico mastro cartaio riconosciuto dalla Regione Marche, sede della più famosa cartiera italiana: Fabriano.

Al corso avranno accesso sei under 35, selezionati tra quanti invieranno, entro il 15 gennaio, la domanada di partecipazione all'indirizzo e-mail toscolano1381@valledellecartiere.it e soddifino i semplici requesiti richiesti: "passione, capacità manuali e voglia di scoprire un'arte artigiana che sta scomparendo". Inoltre, per di due essi, che si evidenzieranno per attitudini e sensibilità, è in progetto la collaborazione con la cooperativa Toscolano1381 per svolgere l'attività acquisita durante del corso.

Toscolano si prepara ad essere nuovamente un importante centro cartaio italiano, in linea con il recupero di tali tradizoni artigianali, come già successo a Fabriano (AN), Pescia (PT), Bevagna (PG) e Mele (GE)




venerdì 25 dicembre 2015

Presepe di carta

L'augurio di Buon Natale del Museo del Risorgimento di Milano è un poster 100x70 cm di riproduzione due litografie di fine XIX secolo, raffiguranti il presepe. Non si tratta però di una semplice decorazione parietale, al verso del foglio, infatti, sono visibili tracciati di taglio e istruzioni per il momtaggio, affinchè la rappresentazione del Natale possa diventare tridimensionale. 

Che regalo gradito!
Ora servono solo forbici e colla per metterlo in scena


MERRY CHRISTMAS 

Presepio n. 23 
295x390 mm

Personaggi da presepio N. 24
300x415 mm

1890-1900
Litografia colorate
Lit. Mercenari e Macchi,  Milano
Conservate c/o la Civica Raccolta delle Stampe "A. Bertarelli". Milano

tracciato






lunedì 21 dicembre 2015

Le avventure de "the group 130° paper conservator" volano in Oriente

Le avventure dei supereroi sbarcano anche in Corea:

Sunghee Kim, corrispondente del quotidiano coreano JoongAng Ilbo S Magazine(www.joins.com <http://www.joins.com/>, www.sunday.joins.com <http://www.sunday.joins.com/>), ha partecipato alla conferenza di Torino del 2 dicembre, ed entusiasta dell'attività e delle ricerche effettuate da tutti noi, parlerà dell'attività del Gruppo sulla rivista per cui lavora.

:-)

Questo 2015 inizia e finisce all'insegna di HANJI.

LET'S GO ON!

venerdì 18 dicembre 2015

Beni bibliografici - nuove direttive

Nuove disposizioni ministeriali

http://www.librari.beniculturali.it/opencms/opencms/it/

mercoledì 2 dicembre 2015

Conferenza Torino 02/12/15

In rappresentanza di the Group 130 Paper Conservator,  Federica Delia oggi ha parlato alla conferenza presso l'archivio di Torino.

Il lavoro prosegue.... Alla prossima!