martedì 20 settembre 2011

POLICARBONATO

Se vi consigliano del policarbonato al posto del plexiglass e del metilacrilato, dicendovi che sono lo stesso prodotto, differendo in un 95% di trasparenza (pertanto impercettibile) e avendo caratteri di maggiore resistenz agli urti e ai graffi...

NON CREDETECI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

anche se, per essere più sicuri delle informazioni che vi sono state date, andate a leggerne le caratteristiche su wikipedia, dove trovate le rassicurazioni del caso:

I policarbonati vengono usati nei più svariati campi di applicazione:
  • nell’ottica per le lenti degli occhiali e degli obiettivi delle macchine fotografiche
  • Come supporto per informazioni multimediali e non: CD, DVD, Blu Ray nell’elettronica per i computer e per i compact disc (ove un suo derivato è la carta a memoria ottica),
  • nel settore dei trasporti per i caschi e per le coperture dei fanali
  • Nell'edilizia, al posto dei vetri, policarbonato alveolare.
  • nel settore militare (giubotti antiproiettile e scudi antisommossa)
  • nel settore dell'aeronautica militare, per i tettucci e i trasparenti dei moderni aeroplani.
Nel campo medico il policarbonato ha trovato largo impiego: la possibilità di sterilizzare gli oggetti di tale materiale ne ha permesso l’utilizzo nelle apparecchiature per la dialisi artificiale e per la cardiochirurgia, per la prima infanzia e le cure domiciliari (biberon, aerosol, incubatrici).
Nell'edilizia civile ed industriale i pannelli in policarbonato, grazie alla loro leggerezza, luminosità, resistenza e versatilità, vengono utilizzati per realizzare coperture e finestrature; e sono sfruttati per le loro caratteristiche anche nel campo del design. Molto utilizzato anche per l'estrusione di tubi.


NON CREDETECI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Io l'ho fatto, ed ovviamente non era il prodotto che mi aspettavo...Non ho notato veri e propri problemi di trasparenza, se non un aspetto lattiginoso della superficie, tale che, se vista di sbieco, si osserva un effetto ondulato e opaco. Sempre da questo punto di vista la superficie prende una colorazione iridescente, con la formazione dello spettro di Newton (=ovvero un bell'arcobaleno).
Inoltre, nonostante abbia impiegato un detersivo adatto alla pulizia di Lcd e di materiali plastiche e un panno morbido, si sono creati preoccupanti graffi.

Tutto ciò è ovviamente inaccettabile pensando a questo materiale come sostituto del vetro a chiusura di una cornice.....

Spero che questo post possa mettervi all'erta e non fare l'orribile errore che ho fatto io...