mercoledì 18 febbraio 2015

ecco come il Mibac tratta la sua Eccellenza, ops...scusate, la suaeccellenza presunta tale!

Non posso non condividere l'esternazione di una stimabile collega e amica, che esprime, come meglio non potrei fare, la condizione in cui vivo e con me migliaia di altri professionisti del restauro:
"Sono passati quasi quattro mesi dall'invio telematico della richiesta "Domanda di partecipazione alla selezione pubblica per l’acquisizione della qualifica di collaboratore restauratore di beni culturali". Hanno imprigionato la nostra categoria dentro a un bando "rapido e indolore" (secondo loro) togliendoci come sempre qualsiasi diritto decisionale!!! e ancora tutto tace dal fronte ministeriale! l'ho già detto che non condivido queste lungaggini di attesa e questo comportamento scorretto e inadempiente nei riguardi di una categoria di lavoratori che dovrebbe essere adoperata come alto prestigio culturale del nostro paese?"

grazie Tania Barbieri!


senza contare poi che a Giugno la procedura si chiude e nulla ancora si sa sul bando dei restauratori!
direi VERYBELLO!