lunedì 18 novembre 2013

psicotaxi! letture in taxi - Milano 21/11/2013

Copio e incollo da bookcitymilano.it A Milano un taxi entra nella vita delle persone per trasportarle in un blog: www.psicotaxi.it – il taxi e le sue confessioni – Ideato e scritto da una tassista, Sofia Corben. I suoi racconti sono stati pubblicati su alcune riviste e quotidiani. Di recente ha pubblicato il suo primo libro, Psicotaxi, per le Edizioni Universitarie Unicopli. Una tassista un po’ sgangherata, che lavora di notte in una Milano noir, piena di segreti e bugie. Nel 2013 ha ideato il taxi letterario, ovvero, ospita a bordo del suo taxi uno scrittore e il suo ultimo libro per un reading con avventori casuali. Il taxi letterario si moltiplica. Durante i giorni di Book City a bordo di alcuni taxi, in particolare quelli del radio taxi 4000, troverete uno scrittore. Per il tempo della corsa leggerà ai clienti alcune pagine del suo ultimo romanzo. Ogni scrittore autoprodurrà un video che sarà postato sul sito di BOOKCITY. PARTECIPANO Daniela Palumbo, Sotto il cielo di Buenos Aires (Mondadori Editore) Olivia H. Wetwood, Muto come un orsetto (Fratelli Frilli Editore) Sofia Corben, Psicotaxi (Unicopli Editore) Andrea Ferrari, Francesco Gallone, Riccardo Besola, Operazione Madonnina (Fratelli Frilli Editore) Davide Bregola, Tre allegri malfattori (Barbera Editore) Marco Drago, La prigione grande quanto un Paese (Barbera Editore) Andrea Bosco, I cavallieri del West (Le Mani Editore) Gianfranco Damico, Il Codice segreto delle relazioni (Urra Editore) Franco Bolelli, Si fa così (Add Editore) Carocci Massimiliano, Milano City Blues (Eclissi Editore) Alessandro Bonan, Anatomia di una voce (Cairo Editore) Lucia Tilde Ingrosso, Nessuno, neppure tu (Kowalski Editore) Carlo Casti e Max Pisu, Max quanto basta (Urra Editore) Elisabetta Zucchi, Come organizzare il matrimonio (quasi) perfetto (Urra Editore) Luca Crovi, Noir. Istruzioni per l’uso (Garzanti Editore) *Tutti gli eventi di BOOKCITY MILANO sono gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti, salvo diverse indicazioni*