sabato 2 agosto 2014

030_2.0 Arte da Brescia - ultima chiamata

Si conclude domani la mostra 030_2.0, prorogata per qualche giorno, vistane l'affluenza e la caratura.

Consiglio di farci un giro, per chi è della zona e non l'ha visitata ancora.


COMUNICATO STAMPA: 030_2.0 arte da Brescia è una mostra collettiva curata dalla divergente sensibilità di Fabio Paris, co-fondatore e direttore organizzativo del Link Art Center e da Dario Bonetta dell’A+B contemporary art, pensata all’interno della manifestazione MusicalZ00, affermato festival di musica e arte che da anni anima il Castello di Brescia, creando una potente commistione tra arti visive, performative e sonore. Nel 2003 la versione 1.0, curata da Fabio Paris e Francesco Tedeschi, propose come protagonisti alcuni artisti bresciani, che oggi si sono affermati a livello internazionale. Oggi come 10 anni fa 030_2.0 Arte da Brescia propone una panoramica dove il luogo di nascita, di crescita o di azione degli artisti rappresenta il punto di incontro tra autori e storie personali.
Sarà il Piccolo Miglio, Castello di Brescia ad ospitare i progetti d’arte contemporanea di questi 20 artisti, che come per la prima edizione, sono stati scelti dai curatori applicando gli stessi criteri di selezione, ovvero la provenienza geografica e la completezza dell’offerta artistica, si spazia, infatti, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al video, dalla sound art all’installazione. Su invito dei curatori, gli artisti presenteranno lavori inediti, appositamente pensati per l’esposizione, opere impegnate, frutto di un lavoro di ricerca, di riflessioni sulle proprie radici o espressione della sensibilità delicata, che solo l’universo femminile è in grado di esprimere.
La mostra è patrocinata dal Comune di Brescia con la collaborazione della Fondazione Brescia Musei.
Gli artisti: Silvia Beltrami, Antonio Cavadini (aka Tonylight), Francesco Fonassi, il trio di artisti Giovanni Fredi – Giorgio Mininno – Carloalberto Treccani, Marco Gobbi, Giorgio Guidi, IOCOSE, Marco La Rosa, Claudia Lauro, Francesca Longhini, Luca Macauda, Filippo Minelli, Elena Monzo, Bruno Muzzolini, NoiSeGrup, Marta Pierobon, Marta Roberti, Daniele Salvalai, Sara Scaramelli, Massimo Uberti.
Insieme a queste 20 giovani promesse espongono la loro ormai affermata ricerca Bruno Muzzolini e Massimo Uberti, il primo con la presentazione di opere che fanno dell’arte una disciplina resistente alle convenzioni del mondo in cui viviamo, il secondo racconta di possibili mondi ideali attraverso la materia luminosa del neon. Verrà prodotto un catalogo edito in versione digitale book on-demand (acquistabile online), ed una versione per eBook, tablet, smartphone e pc, issue.
La sera dell’inaugurazione del 23 luglio sul palco della Clubarea (Fossa Viscontea del Castello di Brescia) si esibiranno: Francesco Fonassi, Canto minore (Minor Strain), Tony Light, Francesco Fonassi,Set impro elettronica, ECP (Ensamble Chitarristico Perpendicolare), Opera n.2., Tony Light, Set elettronico.



 
 
 
 
 
 
Tra tutte le opere esposte, quella eseguita da Marta Roberti è quella che preferisco.
169 disegni tracciati su carta copiativa di grafite, a creare un'unica immagine, raffigurante un roveto: "la Selva Romana". Una diversa descrizione della Capitale, un punto di vista inusuale, un retrogusto filosofico attuale....