martedì 10 giugno 2014

Japanese Brushes

La mia collezione di pennelli giapponesi si è arricchita di un elemento: il Nazebake!






Ora è quindi composta da:

NAZEBAKE: costituito da Shuro, fibra vegetale e il cui uso è spianare la foderatura.


MIZUBAKE: in pelo di daino, nasce come pennello per inumidire, ma finora, in mancanza del Nazebake, l'ho impiegato anche per aiutarmi nelle foderature e rintelature. Sicuramente, nonostante il nuovo arrivo, non perderà questa funzione.


NORIBAKE: dal manico lungo, in pelo di pecora, per collare.


SHODO: in pelo di capra, nasce per la calligrafia, da me impiegato per questo e per collare, riallineare fibre di carta, per lo più kozo.